L’importanza dell’idratazione in estate

Il sole e le temperature estive sono sempre piacevoli, perché permettono di trascorrere più tempo all’aperto a fare le cose che più ci piacciono. Tuttavia, il sole e il calore possono essere dannosi, e a farne le spese è la pelle.

Un eccesso di raggi solari, il calore, il sudore… possono provocare invecchiamento precoce, rughe, segni, pelle secca, un brutto incarnato e una mancanza di “luminosità”.

L’importanza dell’idratazione

Il segreto per una pelle del viso luminosa ed elastica è l’idratazione e l’elemento indispensabile per idratare è certamente l’acqua, patrimonio prezioso che garantisce morbidezza e tonicità ai tessuti. Senza acqua, l’epidermide perde di levigatezza e lucentezza in superficie e inizia a segnarsi con sottilissime e piccole rughe, fino ad inaridirsi anche in profondità e marcando il viso con solchi più difficili da mascherare

La mancanza di idratazione, rende generalmente brutta da vedere anche l’abbronzatura che non è uniforme, ha un colore spento e non brillante come vorremmo.

Il benessere della pelle gioca un ruolo vitale nel mantenimento della salute. La sua principale funzione è proprio di proteggere il corpo dalle sostanze esogene e dall’eccessiva perdita di acqua.

Quindi se la pelle è ben idratata e in salute, lo è anche tutto il resto del corpo!

Cosa accade in estate

In estate la sudorazione aumenta moltissimo e il corpo perde molta più acqua attraverso la pelle: climatizzatori, aria troppo asciutta, esposizione solare, grande sudorazione, possono portare la pelle ad essere disidratata in superficie.

L’acqua presente nell’epidermide proviene dal derma sottostante; non è ancora stato ben chiarito il meccanismo di regolazione del flusso idrico che attraversa la membrana basale. Tuttavia, una corretta idratazione dell’epidermide e dello strato corneo, è possibile solo se l’apporto idrico dal derma è sufficiente a bilanciare le perdite insensibili della normale traspirazione cutanea e la sudorazione e se la capacità di idro-ritenzione dei comparti superiori della cute risulta efficiente e costante.

La pelle ben idratata è più bella, quindi bisogna fare tanta attenzione alle cure specifiche, così da sfruttare solo la parte positiva del senso di libertà che l’estate garantisce

Come possiamo agire per mantenere l’idratazione?

Semplici gesti quotidiani da rispettare

 Per idratare la pelle ed evitare che diventi secca, è opportuno quotidianamente:

  1. Non utilizzare saponi troppo aggressivi e limitare l’uso di acqua calda.
  2. Evitare di strofinare la pelle con l’asciugamano ma piuttosto tamponarla.
  3. Applicare tutti i giorni una crema idratante specifica e la protezione solare in base al tipo di pelle.
  4. Infine, per avere una bella pelle, si consiglia di bere regolarmente acqua o freschi infusi, mangiare abbondante verdura e frutta così da apportare quotidianamente i liquidi necessari all’organismo

 

 

Facebook Comments
L’importanza dell’idratazione in estate dot.ssa Elisabetta Mantovani

About The Author

dot.ssa Elisabetta Mantovani

Laureata in chimica, consulente tecnica e formatrice in estetica da molti anni, si occupa di controllo qualità e formulazione di prodotti estetici, controllo e progettazione macchinari per l’estetica.
Ha conseguito il diploma e il master di consulente alimentare per la dieta Zona, è stata proprietaria e direttrice di un centro estetico.
Per passione verso il settore si è diplomata massoterapista e si diletta nell’approfondimento di tutte le terapie olistiche che fanno da contorno all’estetica e alla medicina tradizionale.
Eclettica negli interessi personali come la lettura in generale e il fantasy in particolare, le passeggiate a cavallo e lo stile di vita country, la pittura, la musica e soprattutto il ballo, infatti è diplomata ANMB come insegnate di balli Country.
Il suo rammarico: peccato ci siano solo 7 giorni in una settimana perché se ce ne fossero 8 potrei fare qualche altra attività!!!

Shares